Rimedio Naturale

10 antibiotici naturali che i nostri avi usavano prima dei farmaci

8 novembre 2018 in Infezioni, Prodotti naturali

Gli antibiotici sono farmaci usati per trattare e prevenire infezioni batteriche. Uccidono o inibiscono lo sviluppo dei batteri che causano problemi come infezioni, condizioni dello stomaco e della pelle. Esistono vari tipi di antibiotici, efficaci per vari tipi di batteri e parassiti.

Tuttavia, i farmaci antibiotici non combattono contro le infezioni causate da virus, come raffreddore, influenza, tosse o mal di gola. Sono poco efficaci anche contro le infezioni da funghi.

Uno dei problemi odierni è l’abuso di farmaci antibiotici che, oltre agli effetti secondari, creano anche una resistenza. Il corpo si “abitua” agli antibiotici, che smettono di avere effetti. Inoltre, l’uso eccessivo di antibiotici può portare anche ad una riduzione dei batteri che difendono il nostro organismo.

Di seguito ti elenchiamo alcuni antibiotici naturali, usati dai nostri avi prima dell’avvento dei farmaci, che possono essere utili in caso di infezioni lievi e che non hanno alcun effetto collaterale.

Aglio. E’ un antibiotico naturale che aiuta anche contro le infezioni da funghi e i virus. L’allicina, un composto naturale contenuto nell’aglio, ha proprietà antibiotiche. Per godere di questi benefici è necessario consumare l’aglio crudo.

Miele. Viene considerato come uno degli antibiotici naturali più efficaci. Ha proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e antisettiche. Prendi un cucchiaio di miele al giorno, o usalo in sostituzione dello zucchero per addolcire tè e tisane.

Olio di origano. Contiene carvacrolo, un composto chimico che riduce le infezioni e ha effetti simili ai farmaci antibiotici. Ha anche proprietà antiossidanti, antisettiche, antivirali, antimicotiche, antinfiammatorie e analgesiche.

Estratto di foglie di ulivo. Questo eccellente estratto naturale può curare diversi tipi di infezioni batteriche.

Curcuma. Nella medicina ayurvedica e cinese, le proprietà antibiotiche della curcuma vengono usate per combattere contro i batteri e aumentare le difese. E’ una delle spezie più ricche di proprietà terapeutiche, e basta aggiungerla nella propria dieta mediante tisane o tè per godere dei suoi eccellenti benefici.

Echinacea. Questo genere di piante possiede proprietà antibatteriche capaci di curare ferite e infezioni, aumentando le difese. Applica una crema a base di echinacea direttamente sulle ferite, sull’eczema o sulla psoriasi per alleviare i sintomi e velocizzarne la cura.

Zenzero. Le proprietà antibiotiche di questa spezia aiutano a prevenire e trattare numerose condizioni di salute causate dai batteri.

Idraste. Contiene un composto chiamato berberina che uccide numerosi tipi di batteri. Inoltre, attivando i globuli bianchi, questo composto aiuta a combattere le infezioni e a rinforzare il sistema immunitario.

Estratto di semi di pompelmo. E’ un rimedio antisettico e antimicotico naturale, efficace contro più di 800 forme di virus e batteri, e più di 100 tipi di funghi e parassiti.

Neem. E’ un albero originario dell’India che ha proprietà antibiotiche molto potenti. Può combattere contro i batteri senza causare resistenza. Viene usata anche per trattare le infezioni della bocca.

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento