Rimedio Naturale

Come cambia la vita dopo la morte dei genitori

3 Dic 2018 in Umore e psicologiche

Dopo la morte dei genitori, la vita cambia tanto. Restare senza genitori, anche da adulti, è un’esperienza travolgente. In fondo, tutti noi continuiamo ad essere bambini e a cercare la protezione della mamma o del papà. Quando loro se ne vanno, questa possibilità sparisce per sempre. I genitori sono le persone che ci hanno portato al mondo e con i quali abbiamo condiviso i momenti più intimi e fragili.

Non siamo mai preparati ad affrontare la morte, meno ancora se si tratta di quella di uno dei genitori. E’ una grande avversità che difficilmente si supera totalmente. Di solito, si riesce ad accettarla e a convivere con essa. Per superarla, almeno in teoria, bisognerebbe capirla, e la morte è quasi sempre incomprensibile: è uno dei grandi misteri dell’esistenza.

Non muore solo un corpo, ma un universo intero. Un mondo fatto di parole, carezze, gesti, consigli e “manie” che ci facevano sorridere e scuotere la testa. Nel momento in cui vengono a mancare, cominciano a mancarci in un modo inverosimile.

Con la morte si cominciano a capire molti aspetti della vita delle persone scomparse. Appare una comprensione più profonda. Forse, l’assenza della persona suscita in noi la comprensione sul perché di loro specifici atteggiamenti fino a quel momento incomprensibili. E’ per questo che la morte può generare un sentimento di colpa nei confronti di chi è scomparso.

E’ necessario combattere contro questo sentimento, perché porta sofferenza e tristezza senza cambiare o risolvere nulla. Perché incolpare te stesso se hai commesso degli errori? Siamo esseri umani e, nell’accompagnare l’ultimo saluto del nostro caro, bisogna anche sapersi perdonare.

Dopo la morte dei genitori le persone tendono ad avere una sensazione di abbandono. E’ una morte diversa dalle altre. Altre persone sembrano non dare la giusta importanza alla scomparsa, come se lo stessero negando a se stessi. Questi conflitti irrisolti, di solito, ritornano sotto forma di stanchezza, irascibilità e depressione.

La morte dei genitori è una delle più grandi perdite della vita. Può essere difficile da superare, e proprio per questo è importante, mentre sono in vita, di non dimenticare mai che non saranno qui per sempre. I nostri genitori sono unici, e la nostra vita cambierà per sempre quando se ne andranno.

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento