Rimedio Naturale

Come usare il cioccolato per eliminare le rughe, esfoliare la pelle e combattere i capelli grassi

3 dicembre 2017 in Bellezza

Il cioccolato è uno degli alimenti più amati al mondo, ma in pochi sanno che è un vero e proprio prodotto cosmetico, che può sostituire numerose creme e maschere. Ricco di antiossidanti, di seguito ti spieghiamo come usare il cioccolato per combattere l’invecchiamento della pelle.

Pelle secca. Le proprietà antinfiammatorie del cacao danno alla pelle un carico di acidi grassi omega 6, calmando secchezza, irritazione e arrossamenti, mentre l’acido lattico del latte in polvere esfolia e ammorbidisce. Prepara un bagno versando 2 cucchiai di cacao in polvere e 150 grammi di latte in polvere.

Rigenerazione delle cellule. Prepara un composto mescolando 2 cucchiai di cacao in polvere con 100 grammi di zucchero di canna e 50 grammi di olio di mandorle, e usa per esfoliare la pelle. Il cacao aiuta le cellule a rigenerarsi, mentre lo zucchero esfolia ed elimina le cellule morte.

Capelli grassi. Versa un po’ di cacao in polvere sulle radici dei capelli per assorbire l’eccesso di oli e combattere i capelli grassi, prevenendo anche la comparsa di residui bianchi.

Piedi stanchi. La caffeina nel cacao stimola la circolazione sanguigna, mentre le proprietà antibatteriche della menta possono prevenire eventuali funghi. Immergi i piedi in una bacinella piena d’acqua con 3 cucchiai di cacao in polvere e 2 gocce di olio essenziale di menta.

Maschera viso. Mescola 1 cucchiaio di cacao in polvere con 1 cucchiaio di fondi di caffè e 1 di argilla cosmetica, applica su viso e collo per combattere contro le rughe.

Condividi l'articolo:
43

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento