Rimedio Naturale

Il tonno in scatola può far male alla salute?

1 dicembre 2015 in Diete

Il tonno fresco è una delle più importanti fonti di acidi grassi Omega-3, ed è ricco di grassi DHA ed EPA. Per condurre una dieta salutare, devi sapere che entrambi i grassi ci proteggono e prevengono malattie cardiovascolari.

Il tonno fresco è inoltre ricco di proteine, fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Magnesio e selenio sono due importantissimi minerali contenuti nel tonno. Inoltre, bisogna ricordare che è ricco di vitamina E, un potente antiossidante, e vitamine del gruppo B.

tonno-in-scatolaTuttavia, bisogna prestare molta attenzione al tonno in scatola, in quanto il processo adottato per pescarlo ed inscatolarlo può far perdere all’alimento la maggior parte di acidi grassi Omega-3. Inoltre, il tonno in scatola contiene mercurio e policlorobifenili, molto pericolosi per la nostra salute. Entrambi i composti si trovano nell’acqua di mare e in sedimenti marini.

Se comparato con altri pesci (come il pesce spada), il tonno non contiene molte tossine pericolose. Tuttavia, si raccomanda di non consumare tonno in scatola più di 4 volte a settimana agli uomini, e la metà alle donne.

Una recente ricerca di Greenpeace ha suggerito che molti marchi (anche italiani) non rispettano le regole di sostenibilità nella pesca: è per questo che bisogna prestare particolare attenzione anche nello scegliere la marca di tonno in scatola.

E ricorda di rimuovere tutto l’olio nel quale viene conservato il tonno.

Condividi l'articolo:
292

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento