Rimedio Naturale

La frutta secca che fa ingrassare di meno, e come mangiarla

6 agosto 2018 in Diete

La frutta secca è molto apprezzata in quasi tutto il mondo. Mandorle, noci, noccioline o pistacchi sono alimenti gustosi e usati in una miriade di ricette. Sebbene siano ricchi di benefici, molte persone evitano di mangiare la frutta secca per paura che faccia ingrassare troppo.

Questo tipo di alimento contiene acidi grassi sani e tantissime altre vitamine e nutrienti che offrono tanti benefici per la salute. Purtroppo, però, per chi ha un metabolismo lento e tende ad accumulare grassi, la frutta secca potrebbe rappresentare un problema in quanto ricca di calorie.

E’ importante, per queste persone, conoscere qual è la frutta secca che fa ingrassare di meno e come va mangiata per assorbire la maggior quantità di nutrienti.

La frutta secca è ricca di fibra, aiuta a regolare il transito intestinale e migliora la salute del cuore. Mangiarne un pugno al giorno ci aiuta a vivere meglio, ma anche a mangiare di meno per via delle loro priorità sazianti. Ecco la frutta secca che contiene più calorie per ogni porzione da 100 grammi.

  • Mandorle, 499 calorie,
  • Noci, 670 calorie,
  • Nocciole, 625 calorie,
  • Pistacchi, 600 calorie.

Le mandorle contengono meno calorie rispetto agli altri, sono ricche di proteine vegetali, calcio e altri nutrienti molto importanti. Non mangiarne più di un pugno al giorno, cioè circa 5-6 mandorle.

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento