Rimedio Naturale

Le persone buone perdonano mille volte, ma quando se ne vanno non tornano più

8 Agosto 2018 in Umore e psicologiche

Il mondo di oggi, seppur molto più avanzato in tantissimi aspetti pratici, diventa sempre più distorto nei suoi valori e principi. Sapere di chi fidarsi è sempre più difficile, e ce ne accorgiamo sopratutto quando dobbiamo riporre le nostre speranze in qualcuno.

La vita odierna ci spinge a cercare di fare bene in tutti i settori, bisogna seguire una sorta di copione già scritto e secondo il quale, per essere felici, bisogna raggiungere tante cose materiali, quasi come se i fini giustificassero qualsiasi mezzo. In questo contesto, le relazioni personali vengono messe in pericolo: ciò che conta è solo salire gradini nell’ascensione sociale, anche a scapito degli altri.

Le persone che danno valore alle relazioni con gli altri esseri umani, all’amicizia, all’amore e alla sincera affettività sono sempre meno. Sono poche le persone che persistono allo scopo di essere felici senza fare male agli altri. Queste persone buone sono le più propense a perdonare gli “abusi” che ricevono dagli altri.

Altre persone, invece, sembrano non apprezzare affatto il perdono che ricevono, come se fosse un qualcosa di dovuto. Ma bisogna fare molta attenzione: l’abuso verso la bontà degli altri non può essere infinito.

Arriva un momento in cui la forza e la pazienza finiscono, e anche la persona più buona, quella che ha perdonato tantissime volte, va via senza tornare mai più. Non ci sarà più nessuna possibilità di recuperare.

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento