Arance: prevengono diabete e cancro, eliminano le rughe, rinforzano le ossa e abbassano il colesterolo

10 Febbraio 2020 in Senza categoria

L’arancia è senza dubbio uno dei frutti più diffusi e apprezzati al mondo. Originaria del sudest asiatico, l’arancia viene oggi coltivata in tutto il mondo, Italia inclusa.

Nota per la sua ricchezza di vitamina C (100 grammi di arancia ne contengono circa il 90% della dose giornaliera consigliata), l’arancia è anche ricca fonte di flavonoidi con effetti antiossidanti, antinfiammatori e antitumorali.

Se mangiata con frequenza, l’arancia ci aiuta a prevenire numerose condizioni di salute: di seguito ti elenchiamo i principali benefici delle arance.

  • Per via del suo basso indice glicemico, l’arancia è uno dei frutti consigliati per la prevenzione del diabete.
  • L’alto contenuto di vitamina C stimola la produzione di globuli bianchi e contribuisce a rinforzare il sistema immunitario.
  • Contiene antiossidanti che mantengono la pelle sana e ritardano i sintomi dell’invecchiamento.
  • Un’arancia contiene circa 65 calorie, ed è per questo che è un frutto consigliato per le diete dimagranti.
  • Per via del suo alto contenuto di fibra, l’arancia aumenta la sensazione di sazietà e previene la stitichezza.
  • Ricca di calcio, protegge le ossa e i denti, mantenendoli sani.
  • Il consumo frequente di arance aiuta a ridurre l’assorbimento dei grassi e ad abbassare il colesterolo.
  • Le arance hanno proprietà antinfiammatorie che aiutano ad alleviare i sintomi dell’artrite.
  • L’arancia aiuta anche a prevenire il cancro e a supportare un buon funzionamento del sistema cardiovascolare.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento