Ci sono abusi che non lasciano ferite sulla pelle, ma nell’anima

9 Settembre 2019 in Psicologia

Ci sono maltrattamenti che non lasciano segni fisici ma emotivi, aprendo ferite difficili da cicatrizzare e curare. Situazioni che si caratterizzano dal dominio di una persona su un’altra, nelle quali disprezzo, ignoranza o critica sono i principali elementi di una relazione.

Una parola, un gesto o più semplicemente un silenzio possono essere più dolorosi di una pugnalata al cuore, che si indebolisce col tempo, restando anestetizzato e paralizzato verso qualsiasi possibilità di rivolta, perché dominato da paura e colpa.

L’abuso emotivo è una realtà purtroppo molto diffusa, che non conosce età, sesso o status sociale. Che sia in coppia, in famiglia o anche in un contesto lavorativo, tutti noi possiamo essere vittime di questa situazione.

Si tratta di un potente veleno, che distrugge l’identità della vittima, drenando tutta la sua forza emotiva. Quando la vittima è già stata intrappolata, il maltrattatore comincia a sbloccarsi attraverso disprezzo, critiche o insulti. È proprio per questo che le ferite di questo tipo di abusi non sono fisiche, ma colpiscono l’anima e causano danni, a volte, permanenti.

Le ferite dell’abuso emotivo sono piaghe profonde nell’anima: non si vedono, ma sono terribilmente presenti nella vittima e rendono impossibile credere in qualsiasi possibilità di azione per liberarsi della situazione in cui si trovano.

Per curare questo tipo di ferite è importante che la vittima riconosca la situazione nella quale si trova intrappolata. Prendere coscienza di trovarsi in una situazione di abuso emotivo è il primo passo verso la liberazione.

Poi bisogna cominciare a recuperare le persone alle quali vogliamo bene, che saranno un supporto verso la libertà e un appoggio prezioso.

Inoltre, anche cercare l’aiuto di un professionista specializzato aiuterà a ricostruire la propria identità e la propria autostima, e riparare le ferite emotive invisibili che hanno fatto tanto danno.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento