Rimedio Naturale

Come congelare l’aloe vera per averlo sempre a portata di mano

5 Maggio 2019 in Prodotti naturali

L’aloe vera viene usata ovunque per trattare tagli, scottature e punture di insetti. Il gel di aloe vera offre numerosi benefici per la salute, anche oltre la protezione della pelle, essendo ricchissimo di nutrienti e proprietà terapeutiche.

Il gel di aloe vera è molto utile, tuttavia è difficile averlo sempre a portata di mano. Un metodo per godere dei suoi benefici ogni qualvolta sia necessario consiste nel congelare il gel di aloe vera, facendo in modo che possa conservare tutte le sue proprietà.

Prima di congelarlo, il gel va estratto dalla foglia di aloe vera. Disponi la foglia in un contenitore, mettendola in posizione verticale e leggermente inclinata, e attendi circa 10 minuti per permettere al gel di scorrere verso il basso.

Metti la foglia su una superficie piatta e taglia sia la punta che i bordi taglienti, usando un coltello ben affilato. Separa la parte frontale e posteriore della foglia attraverso un taglio interno.

Rimuovi il gel trasparente, scartando quello viscoso di mucillagine (che è più liquido). Usa un cucchiaio per favorire la fuoriuscita del gel di aloe vera.

Versa il gel di aloe vera in un contenitore di plastica, preferibilmente quelli usati per il ghiaccio, che ci permettono di dividere il gel in dosi singole.

Puoi aggiungere una goccia di vitamina E per evitare la decolorazione del gel e aumentarne i benefici. Conserva nel freezer e usa il gel ogni qualvolta serve.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento