Come fare fiorire le ortensie per tutto l’autunno

Di - Redazione - 21 Settembre 2022 in Giardinaggio

Le ortensie sono tra i fiori preferiti e sono un vero spettacolo quando fioriscono abbondantemente. Di solito vengono messe sui balconi o nei giardini, e sono capaci di dare un tocco elegante e colorato e di creare un’atmosfera unica.

In questo articolo ti suggeriamo dei trucchetti per allungare la fioritura delle ortensie e farle fiorire fino all’autunno. Seguendo dei piccoli accorgimenti sulla potatura o l’annaffiamento, è possibile avere una pianta costantemente fiorita.

Affinché una ortensia possa avere dei fiori anche in autunno è fondamentale che sia potata in modo adeguato. La potatura è di vitale importanza per la fioritura.

Le ortensie fioriscono tre volte: una prima fioritura all’inizio dell’estate, una possibile fioritura in piena stagione estiva e un’ultima, tardiva, all’inizio dell’autunno. È su quest’ultima fioritura che ci concentreremo oggi.

Come potare le ortensie per allungare la fioritura

L’ortensia è fondamentalmente un arbusto che tende a fare dei polloni molto vigorosi, sulle cui estremità nasce il fiore.

Alcuni polloni producono dei fiori, altri no. I polloni senza fiori non vanno tagliati, poiché da essi nasceranno i primi fiori della successiva stagione (cioè il successivo anno).

Oltre ai polloni ci sono delle ramificazioni laterali che assicurano la seconda fioritura. Queste ramificazioni fioriscono agli inizi di luglio, e in autunno saranno già marce.

Infine abbiamo i rami vecchi. Essi vanno rimossi completamente, dalla base. In questo modo si darà più vigore alla pianta che sarà capace di produrre più polloni e, di conseguenza, più fiori anche in autunno.

Quando tagliare i fiori

Una volta raggiunta la maturità, i petali delle ortensie cominciano ad assumere colori diversi.

Questo è il momento perfetto per tagliarli e usarli per creare delle bellissime decorazioni con i fiori secchi.

Appena tagliati mettili in un recipiente con un po’ d’acqua: tale operazione accelererà il loro processo di indurimento. Se tenuti all’asciutto, i fiori secchi dell’ortensia possono durare per anni.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento