Come preparare il gel di avena per pettinare i capelli e renderli più forti

Di - Redazione - 9 Giugno 2021 in Bellezza, Capelli

Che siano lisci o ricci, sai bene che per definire, dare volume e rendere i capelli più folti è necessario l’uso dei prodotti giusti. Di solito ci si affida a creme e trattamenti industriali, il cui uso troppo frequente può essere addirittura dannoso per la nostra chioma.

In questo articolo ti spieghiamo come preparare un gel di avena per pettinare e stilizzare i capelli, e che ha anche la capacità di renderli più folti e rafforzarli senza dovere usare prodotti aggiuntivi.

L’avena è un ingrediente meraviglioso per la pelle, utile ad idratarla e regolare il ph. Ma in pochi sanno che è un prodotto eccellente anche per i capelli, e di seguito ti spieghiamo come usarla nella preparazione di un gel per pettinare i capelli.

Hai bisogno di:

  • 150 grammi di avena
  • 250 ml d’acqua
  • 1 cucchiaio di olio di cocco

Cuoci l’avena per circa 3 minuti, poi ritira dal fornello, aggiungi l’olio di cocco e continua a mescolare fino ad ottenere un composto quasi cremoso.

Scola il composto per bene per assicurarti di non lasciare alcun residuo che potrebbe attaccarsi ai capelli. L’idea è quella di ottenere un composto dalla consistenza simile a quella di un gel.

Inumidisci i capelli, dividili in ciocche e applica il gel di avena. Se hai i capelli ricci, cerca di stilizzarli in questo momento, altrimenti usa solo un pettine.

Fai asciugare i capelli, e vedrai come il gel di avena avrà fatto il suo effetto, stilizzandoli e rendendoli più forti e luminosi.

Conserva il gel di avena per pettinare i capelli in frigo, in un barattolo dotato di chiusura ermetica.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento