Come preparare la tisana di curcuma che allevia ingrossamento e infiammazione del fegato

26 Settembre 2020 in Altre malattie e rimedi

La tisana alla curcuma ha eccellenti proprietà antinfiammatorie. Questa spezia, che fa parte della medicina ayurvedica, è una delle più ricche di proprietà terapeutiche.

Secondo l’Istituto Superiore di Sanità, la curcuma ha proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antiossidanti, oltre ad avere la capacità di migliorare la circolazione e abbassare il colesterolo.

Il fegato ha una funzione simile a quella di un “filtro” per il corpo. Attraverso questo organo il nostro organismo realizza le funzioni metaboliche, conserva i nutrienti e li processa. Proprio per questo motivo, il fegato è soggetto ad infiammazioni.

La curcuma aiuta a ridurre le infiammazioni del fegato e a disintossicarlo. Essa contiene un inibitore dell’enzima COX-2, che è capace anche di alleviare il dolore.

Per godere di questi benefici è sufficiente preparare una tisana alla curcuma. Metti un pezzo di radice di curcuma a cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti, poi fai raffreddare per qualche minuto.

Addolcisci, se necessario, con un po’ di miele d’api. Si suggerisce di bere la tisana di curcuma al mattino e prima di fare colazione.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento