Come pulire la lavatrice con aceto

Di - Redazione - 19 Luglio 2021 in Casa

È normale associare la lavatrice con la pulizia, poiché serve proprio a lavare il nostro bucato e ad eliminare germi e sporcizia. Tuttavia, la lavatrice può essere un vero e proprio focolaio di infezione che potrebbe mettere a rischio la nostra salute.

Il motivo è semplicissimo: proprio per la sua natura, la lavatrice tende ad ospitare batteri e funghi che in essa trovano le condizioni perfette per proliferare, cioè calore e umidità.

La buona notizia è che esiste un trucco che non è utile solo a disinfettare, ma anche ad eliminare i cattivi odori dalla lavatrice, con un solo ingrediente naturale, l’aceto bianco.

Applicare questo metodo è semplicissimo. Per pulire a fondo il cestello della lavatrice versa 150 ml di aceto bianco nello spazio dedicato all’ammorbidente, e avvia un ciclo di lavaggio completo.

Per pulire la guarnizione in gomma della lavatrice, dove spesso si accumulano muffa e resti di detersivo, mescola mezzo litro d’acqua con 250 ml di aceto. Immergi un panno nella soluzione e usalo per pulire la guarnizione. Usa uno spazzolino da denti se le macchie non vengono via.

Ora che sai che l’aceto bianco è il migliore alleato per la pulizia della lavatrice, assicurati di lavarla almeno una volta al mese per prevenire un accumulo di muffa, sporcizia e funghi.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento