Come rimuovere sporcizia e muffa dalle fughe delle piastrelle efficacemente

18 Dicembre 2020 in Casa

Ti sarà sicuramente capitato di notare che, pur pulendo il bagno e la cucina varie volte a settimana, nelle fughe si accumula inevitabilmente della sporcizia, causata dai residui di sapone, dal calcare o dalla muffa.

In questo articolo ti suggeriamo il trucco definitivo per eliminare questo tipo di macchie dalle fughe delle piastrelle, usando solo ingredienti semplici, sicuri e alla portata di tutti.

Bagno e cucina sono due ambienti che generano molta umidità e sono propensi all’accumulo di residui, che siano di sapone, cibo o muffa. Proprio per questo motivo andrebbero puliti frequentemente e in modo adeguato.

Per eliminare la sporcizia dalle fughe delle piastrelle hai bisogno di: 2 cucchiai di aceto di mele, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaio di sapone liquido per i piatti, 2 cucchiai di dentifricio e il succo di 1 limone.

Mescola tutti gli ingredienti in un recipiente pulito fino a farli integrare perfettamente tra loro.

Immergici una spugna e usala per strofinare tra le fughe delle piastrelle. Fai agire la soluzione per 10 minuti, poi risciacqua con abbondante acqua e asciuga bene con un panno pulito.

Noterai che, durante il risciacquo, tutte le macchie di sapone, muffa e grasso verranno via facilmente.

Pulisci le fughe delle piastrelle almeno una volta a settimana per mantenerle pulite e prevenire un accumulo di sporcizia più difficile da eliminare.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento