Come riparare i capelli con l’amido di mais

Di - Redazione - 28 Dicembre 2020 in Bellezza, Capelli

Sono tantissimi i fattori che possono danneggiare i capelli, dall’abuso di prodotti come tinte o trattamenti, sino alla semplicissima esposizione prolungata al sole.

I capelli possono perdere lucentezza, diventare opachi e difficili da gestire. Senza contare l’effetto frizz che può addirittura diventare permanente.

Di seguito ti suggeriamo un eccellente rimedio naturale per recuperare i capelli danneggiati senza ricorrere a prodotti commerciali e carichi di sostanze chimiche che potrebbero avere risultati controproducenti.

Hai bisogno di: 2 cucchiai di amido di mais, 1 cucchiaio di olio di mandorle, 1 cucchiaio di balsamo per capelli, 1 cucchiaio di miele e 500 ml d’acqua.

Riscalda l’acqua e prima che raggiunga l’ebollizione aggiungi l’amido di mais e mescola fino a farlo sciogliere. Ritira dal fornello e filtra. Versa in uno stampo e aggiungi l’olio di mandorle, il balsamo, il miele e mescola fino a far integrare gli ingredienti ed eliminare i grumi.

Applica la maschera di amido di mais sui capelli umidi, effettuando dei leggeri massaggi con le dita. Copri con una cuffia e fai agire per circa 20 minuti, poi lava normalmente.

Applica ogni tre giorni per un mese per avere risultati eccellenti.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento