Come usare il tarassaco per godere delle sue straordinarie proprietà terapeutiche

27 Giugno 2020 in Prodotti naturali

Il tarassaco, o dente di leone, il cui nome scientifico è Taraxacum officinale, è una pianta selvatica che si trova su tutto il territorio italiano ed europeo.

Usato sin dai tempi antichi per via delle sue proprietà terapeutiche, oggi il dente di leone viene trattato quasi come una erbaccia. Eppure, questa eccellente pianta offre numerosi benefici per la salute.

Il tarassaco è ricco di minerali come ferro, potassio, calcio, zinco, magnesio e fosforo, e vitamine come la K, la C la provitamina A e il betacarotene. Contiene anche numerosi fitonutrienti e composti antiossidanti.

Questa eccellente pianta aiuta a sopprimere l’accumulo di grasso nel fegato, proteggendolo e favorendo la depurazione del sangue. È utile anche a depurare i reni, grazie alle sue proprietà diuretiche.

Il dente di leone aiuta anche ad alleviare le infiammazioni, grazie all’alto contenuto di composti bioattivi come i polifenoli. Uno studio ha dimostrato una riduzione significativa delle infiammazioni nelle cellule trattate con composti del tarassaco.

Grazie alle sue proprietà diuretiche, il dente di leone aiuta anche regolare la pressione sanguigna e prevenire l’ipertensione.

Come consumare il tarassaco, o dente di leone?

Del dente di leone è possibile usare le foglie, le radici e i petali. Si trova in erboristeria sotto forma di tintura, bustine per tisane, oli essenziali, foglie secche e fresche.

Non esistono, al momento, regole chiare sul dosaggio degli integratori di tarassaco, ed è per questo che si consiglia di consultare un medico prima di assumerli.

Con le foglie fresche e secche del tarassaco si può preparare una tisana, ma si suggerisce di non usare più di 6-10 grammi di foglie al giorno.

Della tintura e dell’estratto liquido si suggerisce di non eccedere dal consumo di 5-10 ml al giorno. Per la radice fresca si consiglia un consumo giornaliero non superiore agli 8 grammi, mentre del tarassaco in polvere si consiglia di consumarne meno di 1000 mg al giorno.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento