Coronavirus: tutto ciò che bisogna sapere e come evitare il contagio

22 Febbraio 2020 in Apparato respiratorio, Infezioni

Identificato per la prima volta a fine del 2019 nella città di Wuhan, in Cina, il coronavirus è un nuovo ceppo virale che non è mai stato precedentemente identificato nell’uomo. Si chiama SARS-CoV-2, e la malattia respiratoria che esso provoca è chiamata Covid-19.

I sintomi di una persona infetta da coronavirus possono includere febbre, tosse, difficoltà respiratoria. Nei casi più gravi può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e, raramente, persino morte. Le persone più suscettibili alle forme gravi sono gli anziani e quelle con malattie preesistenti, quali diabete e malattie cardiache.

Il periodo di incubazione del nuovo coronavirus, ossia il periodo di tempo che intercorre fra il contagio e lo sviluppo dei sintomi clinici, è stato stimato che vari fra 2 e 14 giorni.

Il nuovo coronavirus, responsabile della malattia respiratoria Covid-19, può essere trasmesso da persona a persona tramite un contatto stretto con un caso infetto.

Essendo un virus respiratorio, si diffonde principalmente attraverso le goccioline del respiro delle persone infette: la saliva, ad esempio, quando si tossisce o si starnutisce, i contatti diretti personali o le mani, toccando con le mani contaminate e non lavate bocca, naso o occhi.

Normalmente le malattie respiratorie non si trasmettono con gli alimenti, che devono essere comunque manipolati seguendo le buone pratiche igieniche. Tuttavia, sono ancora in corso studi per comprendere meglio le modalità di trasmissione del virus.

Le informazioni preliminari suggeriscono, inoltre, che il virus possa sopravvivere alcune ore sulle superfici. A tal proposito, l’utilizzo di semplici disinfettanti contenenti alcol al 75% o cloro all’1% sono sufficienti ad uccidere il virus.

L’uso della mascherina è consigliato se sospetti di essere infetti, o se si ha a che fare con persone ammalate. La mascherina può limitare la diffusione del virus, ma solo se adottata in aggiunta ad altre misure di igiene respiratoria e delle mani.

Di seguito ti suggeriamo il link al decalogo redatto dal Ministero della Salute contenente le regole per limitare ed evitare il contagio del nuovo coronavirus: Coronavirus: le 10 regole per evitare il contagio

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento