Crema fai da te per attenuare le vene varicose in 7 giorni

Di - Redazione - 15 Settembre 2021 in Bellezza, Pelle

Le vene varicose sono un problema circolatorio che si manifesta, inizialmente, attraverso sintomi come pesantezza e gonfiore alle gambe, poi con la comparsa dei classici inestetismi causati dal cambiamento della colorazione delle vene, che diventano più scure.

Quello delle vene varicose non è un problema da considerare solo estetico, ma va sottoposto all’attenzione di un dottore. Nei casi più gravi possono essere accompagnate da indurimento o infiammazione delle vene, così come sanguinamento.

Se il medico stabilisce la non gravità delle vene varicose, è possibile adottare dei semplici rimedi naturali che possano aiutare ad attenuarle e che non hanno alcun effetto secondario.

Trattandosi di un problema circolatorio, è fondamentale cambiare alcune abitudini e condurre uno stile di vita sano, con una alimentazione equilibrata e praticando attività fisica.

Di seguito ti suggeriamo la ricetta di una crema fai da te che attenua le vene varicose grazie alle proprietà dei suoi ingredienti.

La calendola, ingrediente principale della crema, è una pianta ricca di flavonoidi e vitamina C, due nutrienti che aiutano a riattivare la circolazione sanguigna e accelerare il rinnovamento delle cellule. Inoltre, ha proprietà antinfiammatorie e calmanti, capaci di alleviare sintomi come pesantezza e gonfiore alle gambe.

Ingredienti:

  • fiori secchi di calendola (acquistabili in erboristeria)
  • 50 grammi di cera d’api
  • 750 grammi di olio d’oliva o olio di mandorle

Metti i fiori di calendola in un barattolo di vetro, riempiendolo fino ad un terzo. Versa l’olio fino a riempire il barattolo, coprendo tutti i fiori.

Chiudi il barattolo e conserva per 40 giorni in un luogo buio.

Trascorso questo tempo, filtra l’olio e riscaldalo a bagnomaria per poterlo mescolare con la cera d’api e permettere a quest’ultima di sciogliersi completamente e amalgamarsi all’olio.

Versa la crema contro le vene varicose in un barattolo e fai raffreddare. Applica sulle gambe almeno 3 volte a settimana, effettuando dei massaggi dal basso verso l’alto. Conserva la crema in frigo.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento