Dove mattere la Sansevieria per purificare l’aria di casa

2 Ottobre 2020 in Casa, Giardinaggio

La Sansevieria trifasciata è senza dubbio una delle pante d’appartamento più diffusa nelle nostre case e negli uffici, eppure in pochi conoscono le sue proprietà capaci di purificare l’aria di casa.

Questa pianta fa parte dell’elenco di piante purificatrici stilato dalla NASA qualche anno fa, e dà anche un tocco esotico alle nostre case grazie al suo aspetto estetico molto gradevole. In questo articolo ti spieghiamo come coltivare e curare la Sansevieria trifasciata.

Essendo una pianta grassa, è facilmente adattabile e idonea per i principianti. Sopporta bene le dimenticanze di annaffiatura e può restare per anni nello stesso vaso.

Luce

La Sansevieria cresce sia in luoghi con poca luce che esposta al sole diretto. Una buona illuminazione la favorisce. Si suggerisce di metterla vicino ad una finestra dove possa ricevere molta luce, ma non sole diretto.

Temperatura

La Sansevieria sopporta le basse temperature (fino a -3 gradi), quindi non soffrirà il freddo se messa dentro casa. Tuttavia, va messa lontano dai termosifoni. La temperatura ideale è tra i 15 e i 17 gradi.

Annaffiatura

Essendo una pianta grassa, non ha bisogno di molta acqua. Durante la primavera o l’estate bisogna annaffiarla ogni 15 giorni, in autunno ogni 20 e in inverno ogni 30.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento