Effetto “pelle che cade” dalle braccia: 6 esercizi da fare a casa per tonificarle

Di - Redazione - 23 Settembre 2022 in Bellezza

Quello del classico effetto “pelle che cade” è uno dei problemi estetici più comuni delle nostre braccia. Compare per via della naturale riduzione di produzione di elastina e collagene, due proteine fondamentali per i tessuti della pelle, soprattutto dopo aver perso del peso.

Per eliminare questo problema è necessario adottare i giusti esercizi. Tuttavia, non tutti hanno la possibilità di sollevare pesi o eseguire esercizi come il plank o le flessioni.

Per fortuna esistono degli esercizi più “leggeri”, che possono essere fatti a casa nel tempo libero, e per i quali non è necessario avere una condizione fisica da atleta. Di seguito ti suggeriamo gli esercizi più efficaci contro la pelle che cade dalle braccia.

Cerchi con le braccia

Questo esercizio molto semplice consiste nell’allungare le braccia sui lati e fare dei cerchi con i palmi delle mani aperti, come se volessi spingere l’aria.

Effettua 25 piccoli cerchi, poi riposa e ripeti altre tre volte.

Battito di ali

Parti dalla stessa posizione dell’esercizio precedente, questa volta i pami delle mani devono essere rivolti verso il basso. Effettua un movimento simile ad un battito di ali, ma senza muoverti dalla posizione iniziale.

Esegui 25 ripetizioni, poi riposa per qualche secondo e ripeti altre due volte.

Spinta indietro

Mantieni la posizione iniziale degli esercizi precedenti. Questa volta i palmi delle mani devono essere rivolti all’indietro.

Muovi le braccia all’indietro e in avanti, come se stessi provando a spingere qualcosa dietro di te. Esegui 25 ripetizioni.

Abbraccio

Da posizione eretta, con le braccia sui lati e i palmi rivolti verso l’esterno, porta le braccia verso il centro del corpo, come se volessi stringere una palla.

Effettua il movimento due volte senza unire i palmi delle mani, poi torna alla posizione iniziale e ripeti 25 volte.

Spinta verso il soffitto

Partendo sempre da posizione eretta, piega le braccia portando i gomiti all’altezza del petto e i palmi verso il soffitto.

Porta un braccio verso l’alto, come se volessi spingere l’aria verso il soffitto, poi torna alla posizione iniziale e ripeti col braccio opposto. Esegui 25 ripetizioni per ciascun lato.

Movimento inclinato

Da posizione eretta, piega leggermente le ginocchia e inclina il busto in avanti. Mantieni le braccia attaccate al corpo, con i palmi delle mani rivolti verso l’alto.

Spingi con le braccia verso l’alto e torna alla posizione iniziale. Ripeti 25 volte.

Ripeti tutto il circuito almeno 2 volte. Per fare un circuito impiegherai circa 7-10 minuti.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento