Frullatore o centrifuga? Cosa è meglio?

24 Luglio 2020 in Casa

È una domanda che riceviamo spesso: cosa è meglio, frullare o centrifugare la frutta e la verdura? Quale delle due offre più benefici per la salute? Entrambe hanno i loro benefici, ma sono molto diversi tra loro.

La centrifuga è un processo che estrae l’acqua e i nutrienti dalla frutta e dalla verdura, scartando la fibra indigeribile. Senza la fibra il sistema digestivo non deve lavorare sodo per scomporre il cibo e assorbire i nutrienti.

Questa tecnica è particolarmente utile se si ha un sistema digestivo sensibile o qualche disturbo che impedisce al corpo di processare la fibra. La fibra, tuttavia, aiuta a rallentare il processo digestivo e a favorire un rilascio più lento, ma costante, di nutrienti nel sangue.

Questo discorso non vale solo per i nutrienti, ma anche per lo zucchero. Eliminando la fibra, anche lo zucchero viene assorbito velocemente nel flusso sanguigno. Se si centrifuga solo frutta, può causare un picco per nulla sano di zuccheri nel sangue.

L’uso del frullatore, invece, ci permette di usare il frutto o l’ortaggio interi, lasciando anche la buccia e tutta la fibra. Tuttavia, il frullatore, seppur rompendo la fibra che rende il frutto o l’ortaggio più semplice da digerire, ci permette di avere un rilascio più lento di nutrienti e zuccheri.

I frullati danno anche una maggiore sensazione di sazietà, proprio grazie alla fibra, e sono molto più veloci da preparare rispetto alle centrifughe.

Si suggerisce di non mescolare mai frutta e vegetali (tranne la mela). Ciò potrebbe compromettere il funzionamento degli enzimi digestivi. Questo discorso non si applica ai frullati o alle centrifughe verdi, ma ortaggi come carote, barbabietole, broccoli e zucchine non si abbinano bene alla frutta per via del loro alto contenuto di amido.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento