I benefici dell’olio di cocco per i problemi legati alla tiroide

Di - Redazione - 2 Gennaio 2020 in Tiroide

L’olio di cocco è un prodotto naturale ricchissimo di nutrienti e proprietà terapeutiche, tanto da essere considerato un super-alimento. Questo eccellente olio può essere usato per trattare l’ipotiroidismo.

La ghiandola tiroidea è una delle più grandi ghiandole endocrine del corpo. Produce ormoni fondamentali per il funzionamento dell’organismo, che regolano umore, metabolismo, energia, temperatura corporea, pressione sanguigna e ritmo cardiaco.

L’ipotiroidismo è una condizione per cui la tiroide non produce ormoni a sufficienza, e per questo il corpo non riesce a svolgere tutte le funzioni metaboliche come ottenere energia dal cibo, regolare le reazioni chimiche dell’organismo e mantenere sane cellule, muscoli e ossa.

I benefici dell’olio di cocco nell’ipotiroidismo sono dovuti principalmente al suo contenuto di acidi grassi a catena media, come l’acido laurico, l’acido caprilico e l’acido caprico, antinfiammatori e antimicrobici, che aiutano a trattare i problemi associati all’ipotiroidismo nei seguenti modi.

Aiutano a perdere peso. Un inspiegabile e improvviso aumento di peso è uno dei sintomi più comuni della carenza di ormoni tiroidei. Se incluso nella dieta, l’olio di cocco aiuta a stimolare l’appetito.

Accelerano il metabolismo. Gli ormoni tiroidei regolano il metabolismo e le funzioni delle cellule. Una tiroide poco attiva può causare una riduzione di energia e stanchezza costante, ed è possibile combattere contro questi sintomi con l’olio di cocco. Gli acidi grassi dell’olio stimolano i mitocondri, cioè i centri di energia delle cellule. I grassi vengono quindi convertiti in energia, accelerando il metabolismo.

Alleviano le infiammazioni. Dolori muscolari e articolari sono sintomi molto comuni dell’ipotiroidismo. L’olio di cocco ha proprietà antinfiammatorie che aiutano ad alleviare il dolore. Applica dei massaggi con dell’olio di cocco tiepido direttamente sulle aree colpite da dolore.

Alleviano la stitichezza. Bassi livelli di ormoni tiroidei rallentano anche le funzioni del corpo, come quelle del tratto digestivo. Gli acidi grassi dell’olio di cocco rilassano i muscoli del tratto digestivo e stimolano il transito intestinale.

Prevengono la caduta dei capelli. Si tratta di un altro sintomo che accompagna l’ipotiroidismo, e che può essere prevenuto e alleviato dall’acido laurico contenuto nell’olio di cocco.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento