Il giaguaro è sull’orlo dell’estinzione per via degli incendi boschivi in Bolivia

24 Settembre 2019 in Ambiente e natura

Gli incendi forestali che affliggono la regione amazzonica della Bolivia non danno tregua da settimane e, secondo gli esperti, le preoccupazioni non riguardano più solo l’ecosistema, ma anche la sopravvivenza delle specie locali.

Giaguari, puma, tucani e tanti altri piccoli mammiferi potrebbero avere i giorni contati come triste e amaro risultato degli incendi che ormai sono fuori controllo.

“La poca fauna che è riuscita a sopravvivere in questa regione è praticamente destinata a morire, perché rimasta senza acqua e senza cibo per decine di chilometri”, secondo il direttore della Fondazione Nativa, Ivan Arnold.

Secondo le autorità boliviane, circa 1.8 milioni di ettari di area boschiva sono stati distrutti dagli incendi. Tuttavia, secondo alcune organizzazioni ambientaliste, il danno avrebbe già superato i 2 milioni di ettari, distruggendo molte riserve naturali.

Gli incendi hanno già ucciso migliaia di esemplari di uccelli. Anche i giaguari, che riescono a sfuggire al rischio immediato, sono a rischio di estinzione per via della carenza di acqua.

Molte delle specie locali sono ancora più vulnerabili, in quanto in pericolo di estinzione già prima degli incendi. Il giaguaro, in particolare, è più vulnerabile in quanto non ha branco e dovrebbe spostarsi in zone con bestiame, dove sarebbe visto come una minaccia dagli abitanti.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento