La California ha vietato ufficialmente gli allevamenti di animali da pelliccia

11 Settembre 2019 in Ambiente e natura

La California è appena diventato il primo stato americano a proibire gli allevamenti ad animali da pelliccia. La legge, approvata in modo definitivo, proibisce la cattura di tutti gli animali autoctoni come la volpe grigia, il coyote, il castoro, il tasso e il visone, così come la vendita delle loro pelli che, spesso, finisce sui mercati esteri.

La nuova legge metterà ufficialmente fine a un settore che, secondo i legislatori, era troppo piccolo e costoso per essere regolamentato.

Le licenze per catturare e uccidere i poveri animali causavano la perdita di migliaia di esemplari ogni anno. Con la nuova legge, lo Stato della California non rilascerà più questo tipo di licenze.

Le associazioni di protezione degli animali cantano vittoria, e noi ci uniamo a loro. Tra l’altro, la protezione e salvaguardia degli animali rende molto di più allo Stato in termini di turismo rispetto alla crudeltà del mercato delle pellicce. Ci vuole così tanto a capirlo?

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento