Le straordinarie proprietà terapeutiche delle taccole

31 Luglio 2020 in Prodotti naturali

Le taccole sono dei legumi simili ai piselli, che si trovano principalmente in primavera e in estate. A differenza di altri tipi di legumi, possono essere mangiate per intero e senza essere sgranate, dopo essere cotte.

Sono molto ricche di fibra e utili contro la stitichezza. Contengono anche quantità considerevoli di minerali, oltre a tantissimi altri nutrienti. Di seguito ti elenchiamo le principali proprietà delle taccole.

Difese. Le taccole sono ricche di beta-carotene e vitamina A. Il retinolo, un derivato della vitamina A, stimola la produzione di cellule immunitarie, fondamentali per proteggerci da virus e batteri.

Ossa. Questi legumi sono ricchi di vitamina K, un nutriente che stimola la produzione di nuove cellule ossee e aiuta a prevenire fratture e alcuni tipi di cancro alle ossa.

Diabete. Le taccole hanno un indice glicemico molto basso, e non provocano i classici picchi di zuccheri nel sangue subito dopo averle mangiate. I cibi con indice glicemico basso riducono anche l’accumulo di grasso e la resistenza all’insulina.

Stanchezza. 150 grammi di taccole contengono il 18% della dose giornaliera consigliata di ferro, utile nel prevenire l’anemia e combattere la stanchezza cronica.

Fibra. Le taccole contengono circa 4.5 grammi di fibra dietetica e 5 grammi di proteine ogni 150 grammi di prodotto. Una dieta ricca di proteine e fibra aiuta a perdere peso e a combattere la stitichezza.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento