Mare e salute: una fonte inesauribile di benessere

17 Gennaio 2020 in Psicologia

Mare e salute sono connessi tra loro. Il nostro cervello reagisce in modo positivo quando osserviamo il mare: si sente più rilassato, migliora la sua percezione, stimola la creatività e allevia lo stress.

Il mare riesce ad essere misteriosamente attraente per l’uomo. Questa interminabile distesa di acqua azzurra genera tante sensazioni. A volte basta osservarlo per qualche secondo per sentirci di nuovo felici e pieni di energia.

Nel 2011 uno studio condotto in Svezia ha dimostrato ciò che è facile da intuire: tutti i contesti acquatici generano benessere e hanno un impatto positivo sulla salute. Mare, fiumi e laghi sono capaci di generare cambiamenti nella nostra mente, nel cervello e nel corpo.

Quello generato dal mare viene definito come “benessere azzurro“: la vista, il profumo e i suoni generati dal mare favoriscono il rilascio di dopamina e serotonina, che aumentano la sensazione di felicità e benessere.

Il mare fa bene anche alle vie respiratorie: le depura, facilitando la respirazione e avendo benefici incredibili per chi soffre di asma e allergie.

L’aria del mare è carica di ioni negativi, particelle che favoriscono ulteriore a generare serotonina, aumentando quindi le difese e facendoci sentire meno tristi e più energici.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento