Come piantare aglio e cipolla a casa

Di - Redazione - 15 Marzo 2016 in Casa, Giardinaggio

Coltivare i prodotti alimentari sta diventando, per fortuna, sempre più comune. Oggi vi spieghiamo come piantare cipolla e aglio a casa.

Non solo chi ha un giardino o un balcone può avere la fortuna di creare il proprio orto urbano. Basta del terriccio fertile, un angolo soleggiato della casa, qualche vaso, semi e bulbi.

Come piantare le cipolle a casa

piantare aglio cipollaHai bisogno di comprare bulbi o semi di cipolla. Le cipolle devono essere piantati a primavera, fra aprile e maggio. Avrai bisogno inoltre di un vaso di almeno 30 cm di profondità. Pianta due bulbi di cipolla (o qualche semino) in ogni vaso, e aggiungi del compost biologico.

  • Prepara bene la terra, che non deve essere né troppo spessa, né troppo sottile: le radici devono respirare.
  • Se decidi piantare i semini, piazzali ad una profondità di circa 2,5 cm.
  • Se decidi piantare i bulbi, piantane 2 per vaso, alla stessa profondità.
  • Le piante devono ricevere ogni giorno la luce solare. Innaffia ogni giorno, senza esagerare per evitare di far marcire la pianta.
  • Dopo circa 6 o 7 mesi, quando i gambi della cipolla diventano grandi e verdi, è possibile raccogliere le cipolle.

Come piantare l’aglio a casa

Il processo è molto simile a quello delle cipolle. Hai bisogno di 1 spicchio d’aglio, 1 vaso di circa 20 cm di profondità e del terriccio con fertilizzante biologico.

L’aglio va piantato a cavallo fra la primavera e l’estate, e ha bisogno di molta luce solare.

  • Separa gli spicchi d’aglio, poi prepara il vaso, mettendo delle pietre sul fondo per favorire il drenaggio.
  • Aggiungiamo il terriccio fertilizzato, e piazziamo gli spicchi d’aglio a circa 10 cm di profondità, con la parte più sottile verso l’alto.
  • Posiziona la pianta in punto dove possa ricevere luce solare diretta, ed innaffia una volta a settimana.
  • Dopo circa 6 o 7 mesi sarà possibile raccogliere i primi “frutti”.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Commenti dei lettori

  1. Maria Lisa dice:

    Bell’idea!

Aggiungi un commento