Tè alla curcuma per ridurre l’infiammazione del fegato. Come si prepara?

Di - Redazione - 10 Maggio 2021 in Fegato

Il tè alla curcuma è una delle bevande più efficaci nel ridurre le infiammazioni. Sebbene venga usata soprattutto per fini culinari, la curcuma possiede numerose proprietà curative, tra le quali la sua eccellente capacità di alleviare le infiammazioni.

Il fegato ha una funzione simile a quella di un filtro nel nostro corpo. Attraverso questo organo vengono realizzate funzioni metaboliche, e ha la capacità di conservare i nutrienti e tutto ciò che consumiamo, per questo tende ad infiammarsi.

La curcuma allevia le infiammazioni del fegato e lo disintossica. Contiene un inibitore dell’enzima COX-2 che ha un effetto antinfiammatorio capace di alleviare o bloccare il dolore.

Come si preparare il tè alla curcuma che riduce l’infiammazione del fegato?

Questa bevanda è molto semplice da preparare. Metti un pezzo intero di curcuma di circa 5-7 grammi in un pentolino pieno d’acqua bollente, fai riposare per 10 minuti, poi filtra e bevi.

Per addolcirlo usa solo un pizzico di miele. Consigliamo di bere il tè alla curcuma al mattino, preferibilmente prima di fare colazione.

Il tè alla curcuma è ottimo anche per alleviare i dolori articolari o il mal di testa. Evita di bere il tè alla curcuma se sei in gravidanza.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento