Tutti i sintomi di una carenza di vitamina C e come integrarla

5 Novembre 2020 in Altre malattie e rimedi

Se ti chiedessero a cosa serve la vitamina C, la prima risposta che probabilmente ti verrebbe in mente è ad evitare il raffreddore. Ma esistono decine di funzioni biologiche che hanno bisogno della presenza di questa vitamina nel corpo.

Nei secoli scorsi, la carenza di questa vitamina idrosolubile che il corpo umano non è in grado di produrre, ha causato migliaia di casi di scorbuto. Questa malattia era provocata dalla carenza di vitamina C, essenziale per la sintesi del collagene.

Di seguito ti elenchiamo i principali sintomi della carenza di vitamina C, e come fare per integrarla correttamente nella propria dieta.

Difese basse. Il sintomo più noto della carenza di vitamina C è un sistema immunitario debole, che ci rende più propensi ad ammalarci sopratutto di raffreddore.

Ferite che non guariscono. Se hai tanti ematomi o ferite che impiegano più tempo del normale a guarire, probabilmente la causa è una carenza di vitamina C.

Stress. La carenza di vitamina C può renderci più vulnerabili ad ansia e stress.

Stanchezza. La mancanza cronica di energia è associata a dei bassi livelli di vitamina C nel corpo.

Sbalzi d’umore. L’irascibilità e gli sbalzi d’umore frequenti sono associati alla carenza di vitamina C.

Gengive che sanguinano. Se hai gengivite, infiammazioni alle gengive o sanguinamento frequente, considera di aumentare il consumo di alimenti ricchi di vitamina C.

Dolori articolari. La carenza di vitamina C può provocare dolori articolari frequenti, sopratutto ai polsi e ai gomiti.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento