Rimedio Naturale

Alcol all’aglio: come preparare l’insetticida naturale più potente al mondo

13 Marzo 2018 in Casa

Chi ha un balcone o un giardino sa bene quanto possano essere fastidiosi insetti come afidi o cocciniglie, e di solito ricorre a insetticidi industriali per sbarazzarsene per sempre. Eppure trattare la terra evitando l’uso di sostanze chimiche è importantissimo, sia per la nostra salute che per la salvaguardia dell’ambiente.

In questo articolo ti spieghiamo come preparare un insetticida ecologico a base di aglio, che ci permette di tenere alla larga insetti e altri microrganismi dannosi. Questo insetticida, che ha anche proprietà repellenti e fungicide, è semplice da realizzare e molto economico.

Per preparalo hai bisogno di circa 5 spicchi d’aglio per ogni mezzo litro di soluzione, acqua (50% della miscela), alcool bianco a 90° o 70° (50% della miscela), una goccia di detersivo per cucina ecologico.

Taglia gli spicchi d’aglio e mettili in un contenitore assieme all’alcol, lasciando quindi macerare per un giorno intero. Aggiungi l’acqua e il detersivo, e mescola bene prima di versare il tutto in una bottiglia con diffusore spray. L’insetticida dura vari giorni, e può essere conservato fuori dal frigo ma sempre a riparo dalla luce.

Per usare l’insetticida a base di aglio basta spruzzarlo su foglie e fusti. Il sapone permetterà al rimedio di aderire bene sulla pianta, restando per più tempo e allontanando tutti gli insetti.

Condividi l'articolo:
8k

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Commenti dei lettori

  1. Sara dice:

    Che tipo di alcol…Quello da liquori grazie

  2. Giacinta terella dice:

    Ogni quanto tempo va somministrato l’alcol all’aglio?

Aggiungi un commento