3 modi di usare la vitamina E per far ricrescere e infoltire i capelli

27 Gennaio 2021 in Bellezza, Capelli

Dei capelli sani, forti e folti sono il sogno di tantissime donne e uomini. Tuttavia, ottenere questi risultati potrebbe non essere così facile come sembra.

Lo stress, l’inquinamento, una cattiva alimentazione o l’abuso di prodotti e trattamenti possono danneggiare i capelli, favorirne la caduta e la perdita di volume.

In questo articolo ti spieghiamo come usare la vitamina E per recuperare dei capelli danneggiati, stimolandone la ricrescita e rendendoli più forti e folti.

Opzione 1. Procurati delle capsule di vitamina E in farmacia o in un negozio di bellezza. Effettua un buco su una capsula e spremila per far uscire il contenuto direttamente sulle radici dei capelli. Effettua dei piccoli massaggi rotatori, con l’obiettivo di sbloccare i pori e nutrire i capelli.

Opzione 2. Aggiungi il contenuto di due o tre capsule di vitamina E allo shampoo che usi normalmente. È importante massaggiare il cuoio capelluto durante i lavaggi e, se possibile, risciacquare con acqua fredda.

Opzione 3. Porta ad ebollizione un pugno di foglie di menta fresca per 10-15 minuti. Fai raffreddare, poi aggiungi il contenuto di una capsula di vitamina E. Dopo aver lavato i capelli, risciacquali con questa soluzione, come se fosse un balsamo.

La vitamina E stimola la crescita dei capelli grazie alle sue proprietà antiossidanti che riducono l’impatto dei radicali liberi sul cuoio capelluto. Inoltre, aiuta a stimolare la circolazione sanguigna verso i follicoli.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento