Alzheimer: 10 sintomi premonitori

8 Agosto 2020 in Altre malattie e rimedi

Una persona a rischio di ammalarsi l’Alzheimer può manifestare uno o più sintomi che, seppur inizialmente lievi, possono andare via via peggiorando. Piccole dimenticanze o sbadataggini, o anche la mania di contare e ricontare i soldi, potrebbero essere i primi segnali della malattia.

Uno dei segnali premonitori più comuni dell’Alzheimer è la tendenza a dimenticar le informazioni recenti, così come date o eventi importanti. Si ripete più volte la stessa domanda e si dipende da sistemi di aiuti per la memoria, come dispositivi elettronici o note. A differenza dei cambiamenti tipici associati all’età, che possono portare a brevi dimenticanze di nomi o date, che vengono poi ricordati successivamente.

Alcune persone possono manifestare anche dei cambiamenti nella loro abilità di sviluppare o continuare un piano, o lavorare con i numeri. Possono avere difficoltà nel seguire una ricetta o far di conto.

Un altro segnale di rischio dell’Alzheimer è la dimenticanza delle date, delle stagioni e del passare del tempo. Si può avere difficoltà nel ricordare dove ci si trova o come si è arrivati lì. I cambiamenti tipici associati all’avanzare dell’età, invece, possono portare a confondere il giorno della settimana, ma accorgersene subito dopo.

Le persone che soffrono di Alzheimer possono anche avere problemi a seguire o partecipare a una conversazione. È possibile, ad esempio, che abbiano difficoltà nel trovare i vocaboli giusti.

Altri sintomi premonitori dell’Alzheimer sono sbalzi improvvisi di umore, difficoltà nel prendere decisioni o la perdita dell’iniziativa di fare attività sociali o passatempi.



10 sintomi premonitori associati all’Alzheimer

  1. Problemi di memoria, difficoltà nel ricordare cose o eventi utili alla quotidianità
  2. Difficoltà nel pianificare o risolvere problemi
  3. Difficoltà nello svolgere faccende domestiche, di lavoro o di tempo libero
  4. Disorientamento di tempo o luogo
  5. Difficoltà nel comprendere immagini visive e il modo in cui gli oggetti si relazionano tra loro nell’ambiente
  6. Problemi con l’uso delle parole giuste, sia parlando che scrivendo
  7. Posizionamento degli oggetti fuori posto e difficoltà nel ricordare dove si trovano
  8. Riduzione o scarsa capacità di giudizio
  9. Perdita di iniziativa nel prendere parte a progetti di lavoro o attività sociali
  10. Sbalzi di umore e personalità.

Fonti: Alzheimer Bari Onlus e Federazione Alzheimer Italia

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento