Cipolle: alleviano i dolori, prevengono cancro e diabete, abbassano la pressione e il colesterolo

27 Febbraio 2020 in Prodotti naturali

Possono essere gialle, bianche o rosse, e sono tra gli ortaggi più popolari e usati al mondo. Ingredienti fondamentali di numerose preparazioni, le cipolle possono essere mangiate crude o cotte.

La forte fragranza e il sapore delle cipolle sono dovuti a un composto solforico che è il responsabile anche della lacrimazione quando vengono sbucciate. Tale caratteristica ha una utilità: serve a lavare i sottili strati epiteliali degli occhi.

Le cipolle sono ricche di proprietà e benefici per la salute. Sono un’eccellente fonte di vitamina C e B6, ferro, folato e potassio. Il manganese delle cipolle allevia i sintomi di raffreddore e influenza, essendo un composto antinfiammatorio.

Due composti fitochimici delle cipolle, l’allium e l’allil disolfuro, convertono la allicina nel momento in cui il bulbo viene schiacciato o macinato, a causa dell’attivazione di enzimi. Questi composti hanno proprietà antitumorali e antidiabetiche. Aiutano, inoltre, a rilassare i vasi sanguigni, abbassando la pressione e prevenendo la formazione di coaguli e depositi di colesterolo.

I polifenoli e i flavonoidi delle cipolle, come la quercetina, hanno proprietà capaci di contribuire alla prevenzione del cancro e del diabete.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento