Come propagare la sansevieria, la pianta indistruttibile

19 Febbraio 2021 in Giardinaggio

La sansevieria è una delle piante d’appartamento più comuni, diffusa soprattutto per il suo aspetto tropicale e la sua incredibile resistenza, che la rende una pianta davvero indistruttibile.

Questa pianta si adatta a tantissimi ambienti diversi e sopravvive alla carenza d’acqua e di luce, e nei climi caldi o freddi. La sansevieria è una eccellente pianta con la quale fare un po’ di pratica se si è interessati al giardinaggio.

La sansevieria è anche semplicissima da propagare. Bastano pochi e semplici passi per moltiplicare la sansevieria.

Come moltiplicare la sansevieria

Seleziona una foglia di sansevieria sana e tagliala con un coltello ben affilato e disinfettato. Taglia la foglia a pezzi di due o tre centimetri, a seconda della quantità di piante che si vuole generare.

Metti le estremità tagliate di ciascuna foglia negli ormoni radicanti, seguendo le istruzioni sulla confezione. Questo passaggio può essere omesso, ma la pianta impiegherà di più a produrre radici.

Inserisci l’estremità tagliata e trattata nell’ormone radicante nel terriccio, ad una profondità di circa 1 centimetro. La pianta è stata propagata con successo.

Mantieni la pianta umida e in un luogo ben luminoso, lontano da correnti d’aria.

La sansevieria impiegherà circa un mese a formare le radici. Attendi almeno due mesi prima di trapiantarla nel vaso definitivo.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento