Come pulire i seni nasali e decongestionarli con sale e bicarbonato

11 Gennaio 2020 in Apparato respiratorio

Sinusite e congestione nasale sono due condizioni molto comuni durante i mesi freddi, e tra i metodi più efficaci per alleviarne i sintomi troviamo senza dubbio il lavaggio nasale con bicarbonato e sale marino.

Dopo aver consultato il medico, è possibile ricorrere a questo metodo che, oltre ad alleviare i sintomi di sinusite e congestione, aiuta anche ad accelerarne la cura, riducendo l’infiammazione e facilitando la respirazione.

L’uso di acqua salata aiuta a mantenere i seni nasali liberi e puliti, eliminando il muco denso e secco e favorendo la decongestione. La soluzione d’acqua salata aiuta anche a inumidire le membrane mucose, alleviando i sintomi.

Il bicarbonato è un ingrediente molto usato nella medicina naturale, sopratutto come rimedio contro l’acidità di stomaco e come alcalinizzante. Se mescolato con acqua e sale, rende il rimedio ancora più efficace grazie alle sue proprietà antibatteriche.

Porta 250 ml d’acqua ad ebollizione, poi aggiungi 7 grammi di sale e 4 grammi di bicarbonato. Mescola bene, ritira dal fornello e fai raffreddare.

Metti due gocce di rimedi in ciascuna narice, preferibilmente usando un contagocce. Ripeti l’applicazione per 3 o 4 volte al giorno per liberare i seni nasali e decongestionarli.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento