Come usare il bicarbonato per eliminare il 90% dei pesticidi tossici da frutta e verdura

10 Febbraio 2020 in Casa, Prodotti naturali

Il bicarbonato è uno dei prodotti più versatili che abbiamo a disposizione nelle nostre cucine. Utilizzato per una miriade di usi diversi, in pochi sanno che è anche uno dei migliori rimedi per eliminare pesticidi da frutta e verdura.

L’acqua del lavandino può aiutare a rimuovere una parte dei residui di pesticidi presenti in questi prodotti, ma non basta. Tracce di pesticidi e altre sostanze tossiche possono restare sulla superficie degli alimenti, ed essere introdotte nel nostro organismo.

Lavare bene frutta e verdura è semplice e riduce l’esposizione ai pesticidi. Il bicarbonato di sodio può essere molto utile a tal proposito.

Secondo un recente studio, lavare frutta e verdura con una soluzione a base di acqua e bicarbonato aiuta a rimuovere il 90% dei pesticidi. Il bicarbonato aiuta a rompere le molecole di queste sostanze, permettendone l’eliminazione.

Per lavare efficacemente la frutta e la verdura basta immergerle in acqua e bicarbonato per 15 minuti, e poi risciacquarle con abbondante acqua.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento