Il magnesio salva la vita: ecco come prenderlo per prevenire e trattare decine di malattie

6 Agosto 2019 in Altre malattie e rimedi

Il magnesio è il quarto minerale più presente nel corpo umano. Svolge numerose funzioni vitali nel nostro organismo, sopratutto nel cervello, ed è per questo che è importante non esserne carenti.

Ciascuna cellula del nostro corpo contiene magnesio, e ne ha bisogno per funzionare. Il magnesio, infatti, interviene in numerose reazioni biochimiche, realizzate continuamente dagli enzimi. Di seguito ti elenchiamo alcuni benefici del magnesio.

Attività fisica. Il magnesio è fondamentale per chi pratica sport. Durante l’attività fisica, abbiamo bisogno del 10-20% in più di magnesio, che aiuta a trasportare gli zuccheri nel sangue dei muscoli e ad eliminare l’acido lattico ce si accumula nei muscoli stessi.

Depressione. Questo minerale svolge un ruolo critico nella funzione cerebrale e ha un impatto sullo stato d’animo. La carenza di magnesio è associata ad un maggiore rischio di depressione.

Diabete. La carenza di magnesio influisce negativamente sulla capacità dell’insulina di mantenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue.

Ipertensione. Il magnesio può aiutarci a regolare la pressione sanguigna, riducendo la pressione arteriosa sistolica e diastolica, riportandola a livelli normali.

Emicrania. Le persone che soffrono di carenza di magnesio sono più propensi a soffrire di emicrania.

Prima di prendere un qualsiasi integratore a base di magnesio, verifica una eventuale carenza e parla col tuo medico. Oltre ad essere essenziale per una buona salute, il magnesio è anche presente in numerosi alimenti.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento