Miele: un semplice trucco per scoprire se è vero o sintetico

11 Febbraio 2020 in Casa, Prodotti naturali

Il miele è un ingrediente molto sano, così ricco di nutrienti e proprietà terapeutiche da essere considerato un vero e proprio super-alimento. Contiene composti con proprietà antibiotiche e antivirali, ed è un eccellente sostituto dello zucchero raffinato.

Purtroppo, però, il mercato è invaso da miele, spesso importato dall’estero, che di naturale ha ben poco. Gran parte del miele che si trova nei supermercati contiene additivi, dolcificanti, sciroppi artificiali o altre sostanze che lo rendono un alimento tutt’altro che sano.

Sebbene esistano dure normative, spesso anche il miele spacciato per 100% naturale può contenere questo tipo di additivi. Esistono dei metodi semplicissimi per scoprire se il miele è naturale o sintetico, e di seguito te ne suggeriamo vari.

  • Metti un cucchiaio di miele in un bicchiere d’acqua. Se il miele si scioglie non è puro. Il miele puro resta compatto e scende fino al fondo del bicchiere.
  • Se hai dello iodio a casa, versane qualche goccia in un bicchiere d’acqua e poi aggiungi un cucchiaio di miele. Se il miele assume una colorazione azzurra, vuol dire che contiene amido di mais.
  • Versa qualche goccia di aceto di mele in un bicchiere d’acqua, poi aggiungi un cucchiaio di miele. Se si formano delle bolle o della schiuma, è possibile che il miele contenga gesso.

Ricorda di leggere bene l’etichetta, e controllare se il prodotto contenga sciroppo di fruttosio o glucosio, due additivi usati spesso per diluire il miele.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento