Rimedio Naturale

Dattero: un frutto ricco di proprietà terapeutiche

14 marzo 2017 in Prodotti naturali

Il dattero è un frutto povero di grassi e ricco di vitamine, originario del nord Africa e del Medio Oriente, nonostante sia oggi diffuso in molte zone del pianeta, Italia inclusa. Esiste una grande varietà di datteri, e vengono commercializzati secchi, semi secchi e freschi.

I datteri sono ricchissimi di benefici per la nostra salute, e andrebbero inseriti nella nostra dieta. Di seguito ti elenchiamo le sue proprietà terapeutiche e come vanno consumati.

  • Essendo ricchi di zuccheri e carboidrati, sono l’ideale per recuperare le energie dopo un’attività fisica. E’ consigliato il consumo a bambini e sportivi;
  • Aiutano a migliorare le funzioni cognitive, capacità di concentrazione inclusa, ed è per questo che è un ottimo snack per gli studenti;
  • Il consumo regolare di datteri aiuta a combattere lo stress e a calmare i nervi;
  • Il triptofano contenuto nei datteri stimola la formazione di melatonina, e aiuta a conciliare il sonno;
  • Aiutano a controllare il colesterolo, la pressione sanguigna e favoriscono la digestione;
  • Possono combattere la ritenzione di liquidi e condizioni come gotta e artrite;
  • I datteri possono aiutarci a superare l’anemia sideropenica;
  • E’ un alimento consigliato a chi conduce una dieta vegetariana;
  • Aiuta a migliorare condizioni come bronchite, catarro e altre malattie respiratorie.

Si sconsiglia il consumo di datteri a chi è in sovrappeso o chi sta conducendo una dieta dimagrante. Anche i diabetici e chi soffre di problemi intestinali dovrebbe astenersi dal mangiare i datteri.

Condividi l'articolo:
683

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento