Rimedio Naturale

La causa del dolore a mani e piedi potrebbe non essere artrite: cos’è la tenosinovite e come si cura

13 Marzo 2018 in Articolazioni

La maggior parte delle persone non l’ha mai sentita neanche nominare, in pochi sanno davvero cos’è la tenosinovite e come si cura. Questa condizione consiste nel gonfiore del rivestimento dei tessuti che circondano i tendini e, nonostante sia poco conosciuta, può essere davvero dolorosa e debilitante.

Spesso, assieme alla tenosinovite, possono formarsi protuberanze che vengono confuse con altre condizioni, come contusioni. Dolore e rigidità sono senza dubbio i sintomi più comuni della tenosinovite.

Per spiegare meglio questa condizione, immaginiamo un tendine come quelli che connettono ciascuno dei muscoli della mano con le ossa. Questo tendine ha una specie di rivestimento, la membrana sinoviale, che ha come funzione quella di proteggere il tendine stesso. E’ proprio in questa membrana che si scatena la tenosinovite.

Le dita dei piedi e delle mani scricchiolano quando si muovono, e possono formarsi delle infezioni che arrivano a renderci impossibile il movimento degli arti interessati.

La tenosinovite viene quasi sempre provocata da movimenti ripetitivi delle mani o dei piedi, che causano uno strofinamento eccessivo del tendine sull’osso, logorandolo e creando lesioni.

Per trattare questa condizione spesso si ricorre ai farmaci antinfiammatori, ai quali va associata l’adeguata fisioterapia e, in caso di dolore particolarmente intenso, anche la terapia caldo-freddo. Fare dei bagni caldi con acqua di rosmarino o di zenzero può aiutarci ad alleviare il dolore.

Condividi l'articolo:
2.5k

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento