Rimedio Naturale

Come preparare l’unguento che allevia il dolore articolare istantaneamente

17 maggio 2016 in Prodotti naturali

Olio d’oliva e alloro sono due ingredienti usatissimi in cucina. Ciò che non si sa, però, è che entrambi posseggono proprietà e benefici ottimi per la nostra salute. Di seguito ti spieghiamo come combinarli per ottenere un rimedio naturale potentissimo per una lunga serie di disturbi e condizioni.

Le foglie di alloro hanno moltissime proprietà: calmano il sistema nervoso, rinforzano il sistema immunitario, proteggono il colon, calma i dolori articolari e stimola le performance del cervello.

olio d oliva foglie di alloroPer preparare questo rimedio hai bisogno di: 30 grammi di foglie di alloro e 250 ml di olio d’oliva.

Macina le foglie secche fino a ridurle in poltiglia, poi versale in un barattolo a chiusura ermetica con l’olio d’oliva. Fai macerare per almeno 2 settimane in un luogo fresco e asciutto.

Una volta trascorse le 2 settimane, rimuovi le foglie e aggiungine delle altre, che farai macerare per altre 2 settimane.

Prima di usare quest’olio, filtralo.

I benefici di questo olio sono tantissimi: riduce il dolore articolare, cura le malattie dell’orecchio e il mal di testa (massaggia le tempie con qualche goccia d’olio), migliora l’appetito, elimina il mal di stomaco, normalizza le funzioni renali ed epatiche ed è molto efficace contro brufoli e acne.

Condividi l'articolo:
10.3k

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Commenti dei lettori

  1. Pietro dice:

    Ma una volta rimosse la prima quantità di foglie, dove andranno riposte? E fino a quante quantità di foglie vanno bene? Cerco di spiegarmi; ci sarà un limite a questa (pomata: ke si prepara? Ma non risponde nessuno a questi articoli?

  2. Valentina dice:

    Cioe’ si tratta di una pomata ? E come si uasa per migliorare il mal di stomaco e l’appetito scusate? Fatemi capire grazie

  3. melania dice:

    non ho capito come l’olio ottenuto può essere usato, cioè lo si deve usare per cucinare?

  4. Antonio Zema dice:

    se le foglie da far macerare li abbiamo tritate,come li togliamo?

  5. Antonia dice:

    non è molto chiaro ….

  6. lucia dice:

    Salve sono una terapeuta olistica. Ho fatto quest’olio. Bisogna triturare le foglie, lasciarle macerare poi colare il tutto e riporre nuove foglie triturate. Dopo altre due settimane colare il tutto. Le foglie vanno buttate perche prive degli elementi efficaci gia rilasciati nell’olio. Questo rimedio si puo usare crudo come condimento sui cibi per problemi di stomaco e intestinali. Io lo uso come olio da massaggio sulle articolazioni o parti del corpo infiammate. Per questo scopo uso macerare il tutto con olio di sesamo.
    Un saluto

  7. irene dice:

    Grazie per la sua gentilezza e per la sua risposta , anche se immaginavo ( sia l’olio che alloro si mangiano però a volte gli abbinamenti…)..saperlo da una persona più esperta di me mi rassicura …ancora grazie

  8. nico pazzola dice:

    come va usato? dosi e modalità grazie

Aggiungi un commento