Bevanda naturale per trattare e prevenire il cancro

6 Ottobre 2015 in Prodotti naturali, Sistema immunitario

Il cancro è una delle malattie più letali al mondo. Nonostante la ricerca sia costantemente impegnata nel trovare una cura, purtroppo ancora non ne esiste una capace di disfarsi per sempre di questa triste patologia.

Nonostante ciò, le cause del cancro sono note, ed è per questo che possiamo ottimizzare il modo in cui viviamo e ciò che mangiamo per cercare di prevenirlo. E’ importante conoscere la differenza fra alimenti acidi ed alcalini, in quanto possono modificare il funzionamento del nostro organismo.

frullato-naturale-cancroIn un corpo acido, malattie come il cancro possono svilupparsi e proliferare. Gli alimenti alcalini, invece, creano condizioni per una salute migliore, un pH equilibrato ed un ambiente ostile al cancro.

Una dieta alcalina aiuta sia a prevenire che a curare il cancro, anche in stadi avanzati: le cellule tumorali non sopravvivono in ambienti alcalini. Il consumo regolare di succhi a base di vegetali a foglie verdi è un modo per distruggere queste cellule e vivere una vita più salutare.

Evita cibi zuccherati: le cellule tumorali si alimentano di zucchero. Consuma più vegetali, frutta e cereali, ed evita le carni rosse e i cibi processati. Di seguito ti descriviamo una ricetta, il cui consumo regolare ti aiuterà a prevenire il cancro.

Hai bisogno di: 1 limone, un pugno di spinaci, 3 foglie di cavolo e mezzo bicchiere d’acqua. Metti tutto nel frullatore fino ad ottenere un frullato omogeneo. Consuma immediatamente, al mattino e a stomaco vuoto. Possibilmente tutti i giorni.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento