Come assumere il magnesio per dimagrire

6 Febbraio 2021 in Altre malattie e rimedi

Il magnesio è un minerale di fondamentale importanza nel nostro organismo, in quanto essenziale per il corretto svolgimento di centinaia di funzioni vitali, come il metabolismo di carboidrati,  proteine e grassi.

Questo minerale così importante è utile anche per migliorare e proteggere la salute del sistema nervoso e per combattere crampi e spossatezza. Ma i suoi benefici non finiscono qui: di seguito ti spieghiamo perché il magnesio è fondamentale per chi è a dieta.

Per bruciare il grasso in eccesso e perdere peso è fondamentale cambiare le proprie abitudini alimentari e praticare attività fisica. Se vuoi ottimizzare i risultati, dovresti consultare il medico per verificare un’eventuale carenza di magnesio e come integrarlo correttamente.

Se pratichi attività fisica, ad esempio, avere la giusta quantità di magnesio è importante perché aiuta a produrre energia, regolare i livelli di zuccheri nel sangue e avviare le necessarie reazioni chimiche del corpo per sentirsi in forma.

Il magnesio, inoltre, agisce sul sistema nervoso e ci aiuta a dormire meglio. La mancanza di sonno provoca stress, e di conseguenza un aumento di cortisolo che favorisce l’accumulo di grasso.

Alimenti più ricchi di magnesio

Per assicurarsi di non soffrire di una carenza di magnesio è necessario aumentare il consumo di cibi ricchi di questo minerale, e di seguito ti elenchiamo i principali.

  • Semi. Sono sicuramente gli alimenti più ricchi di magnesio, ed è per questo che si suggerisce di aumentarne il consumo. I semi di zucca, ad esempio, contengono 592 mg di magnesio ogni 100 grammi, i semi di sesamo 360 mg e quelli di girasole 340 mg.
  • Legumi. Non dovrebbero mai mancare dalla nostra dieta e dovremmo mangiarli almeno 3 volte a settimana. La soia contiene 240 mg di magnesio ogni 100 grammi, i ceci e i fagioli bianchi 160 mg, mentre i piselli 123 mg. Se li abbini a qualche goccia di olio di limone, il magnesio verrà assorbito meglio.
  • Mandorle e anacardi. Anche la frutta secca è un’importante fonte di magnesio. Le mandorle contengono 258 mg di magnesio ogni 100 grammi di prodotto, gli anacardi 250 mg. Anche noccioline, pistacchio e noci contengono ottime quantità di magnesio.
  • Cereali integrali. L’avena contiene 144 mg ogni 100 grammi, ma purtroppo contiene anche acido fitico, che ne rende un po’ più difficile l’assorbimento.
  • Verdura. Bietola e spinaci sono i due ortaggi più ricchi di magnesio (90 mg e 80 mg, rispettivamente), ma in generale tutta la verdura a foglia verde fa benissimo alla salute, meglio se cotta al vapore e non bollita.
  • Alga kombu. Tra gli alimenti più ricchi di magnesio, ne contiene circa 920 mg ogni 100 grammi di prodotto.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento