Come identificare il virus del papilloma umano nella bocca

11 Luglio 2020 in Altre malattie e rimedi, Sistema immunitario

Il virus del papilloma umano è una delle infezioni trasmesse sessualmente più diffuse e frequenti al mondo. Nella maggior parte dei casi, l’infezione provocata da questo virus non causa complicanze e va via da sola.

In alcuni casi, però, può prolungarsi nel tempo e causare malattie della cute e delle mucose che, se non trattate, possono peggiorare e trasformarsi in tumori.

Secondo la OMS, esistono più di 100 tipi di virus del papilloma umano, dei quali solo 14 ad alto rischio. Uno dei modi di trasmissione più frequenti è attraverso la bocca. Di seguito ti elenchiamo i sintomi della presenza del virus del papilloma umano nella bocca.

Sulla bocca o sulla gola possono comparire delle lesioni simili a delle verruche. Non fanno male, e possono comparire e poi sparire in pochi giorni.

Possono formarsi anche delle ulcere, che possono sanguinare e tardare a sparire. In alcuni casi, i tessuti attorno alle ulcere possono cambiare colore.

Un altro sintomo del virus del papilloma umano nella bocca è la presenza di linfonodi ingrossati nel collo, percepibili al tatto.

Anche un alito cattivo costante e una sensazione di intorpidimento nella bocca sono dei sintomi associati al virus.

Un dentista può diagnosticare la presenza del virus del papilloma umano se nota delle piaghe sulle labbra, sulla lingua o sulle gengive.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento