Come riconoscere i dolori addominali a seconda della posizione

29 Agosto 2019 in Digestione, Fegato

Il dolore addominale può scatenarsi in tanti modi e avere molte origini diverse, ciascuna molto diversa dall’altra. Tra l’altro, non tutti i dolori addominali sono uguali, ed è per questo che è importante imparare a riconoscere l’origine.

I dolori addominali più comuni sono causati da condizioni come calcoli biliari, ulcere stomacali, calcoli renali, pancreatite o stitichezza. Appena avverti un dolore addominale consulta un medico per scoprirne la causa.

I sintomi più comuni delle condizioni che colpiscono l’area addominale, oltre al dolore, sono eccesso di gas, acidità di stomaco, nausea, eruttazione, brividi o diarrea. Attraverso l’immagine che segue è possibile scoprire l’ubicazione delle varie condizioni che colpiscono l’area addominale.

  1. Calcoli biliari, ulcera gastrica, infiammazione del pancreas
  2. Ulcera gastrica, reflusso acido, indigestione, infiammazione del pancreas, calcoli biliari, ernia epigastrica
  3. Ulcera gastrica, ulcera duodenale, ostruzione delle vie biliari, infiammazione del pancreas
  4. Calcoli renali, infiammazione dell’uretra, costipazione, ernia lombare, dislocazione del disco della colonna vertebrale
  5. Infiammazione del pancreas, fase iniziale di appendicite, ulcera gastrica, infiammazione del colon, infiammazione dell’intestino tenue, morbo di Chron, ernia ombelicale
  6. Calcoli renali, malattia diverticolare, costipazione, infiammazione del colon
  7. Appendicite, costipazione, dolore pelvico, problemi ginecologici (come endometriosi), dolore inguinale, ernia inguinale
  8. Infiammazione dell’uretra, appendicite, infiammazione del colon, dolore pelvico, problemi ginecologici, malattia diverticolare
  9. Malattia diverticolare, dolore pelvico, problemi ginecologici, dolore all’inguine, ernia inguinale.

Attenzione: il dolore, ovviamente, non è necessariamente associato ad una delle condizioni elencate sopra. Prima di allarmarti, consulta un medico per verificare l’origine del dolore e curarle efficacemente.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento