Come ridurre l’acido urico in modo naturale

21 Luglio 2020 in Articolazioni

La gotta, nome con cui l’iperuricemia o eccesso di acido urico nel sangue è più conosciuta, è una delle malattie spesso causate da una cattiva alimentazione.

Si scatena quando l’acido urico non viene eliminato correttamente attraverso l’urina, e resta nel flusso sanguigno formando cristalli nelle articolazioni che causano infiammazione e dolore.

Prima di elencare i migliori alimenti per ridurre i livelli di acido urico, è opportuno segnalare quelli che vanno evitati per prevenire o peggiorare l’iperuricemia.

Bisogna ridurre il consumo di alimenti ricchi di purine, come: frutti di mare, pesce azzurro, carne rossa, salumi, bevande alcoliche e formaggi troppo grassi o stagionati.

Sono tanti, invece, gli alimenti che contribuiscono a ridurre i livelli di acido urico nel sangue.

Tra la frutta si suggerisce di aggiungere alla propria dieta le fragole, i mirtilli e la frutta rossa in generale, le mele, le ciliegie e gli agrumi come arancia, limone e pompelmo.

Tra le verdure, invece, i carciofi, le cipolle, la zucca, il sedano e le carote sono i più efficaci nell’abbassare i livelli di acido urico nel sangue.

La carne magra come il pollo, il tacchino e il merluzzo fresco, ma anche lo yogurt e i formaggi poco grassi, possono contribuire alla causa.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento