Come togliere le macchie di candeggina dai tessuti con 2 trucchi

Di - Redazione - 6 Novembre 2021 in Casa

Le macchie di candeggina sui capi colorati sono un problema tanto comune quanto sgradevole. Può capitare di fare cadere un capo colorato tra quelli bianchi, oppure di macchiarsi durante le pulizie domestiche.

Ad ogni modo, quasi sempre finiamo col gettare via il capo macchiato, pensando di non poterlo più recuperare. Oppure si ricorre alle tinte per tessuti il cui risultato non sarà mai simile a quello originale.

La candeggina è una sostanza dall’odore molto forte, che rilascia dei gas irritanti e pericolosi per la nostra salute. Anche il contatto con la pelle è molto pericoloso.

In questo articolo ti suggeriamo 2 semplici trucchi per recuperare dei capi colorati che hanno delle macchie di candeggina.

Primo trucco

Mescola 250 ml di acqua a temperatura ambiente e un cucchiaio di tiosolfato di sodio fino a farlo sciogliere completamente.

Versa la soluzione direttamente sulla macchia di candeggina e lascia agire per qualche minuto, poi lava il capo con acqua fredda. Non strofinare.

Secondo trucco

Mescola due parti uguali di alcool e aceto bianco. Inumidisci un panno nella soluzione e applicala sulla macchia dando dei piccoli tocchi ma senza strofinare.

Lava il capo con acqua fredda e, se necessario, ripeti il procedimento fino a quando la macchia sarà completamente sparita.

Come vedi, è possibile recuperare un capo che ha macchie di candeggina, basta solo applicare uno dei due trucchi descritti sopra.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Commenti dei lettori

  1. giorgio dice:

    Due parti uguali:tradotto in linguaggio corrente = una parte di alcool ed una parte di aceto.Ho capito bene?

  2. giorgio dice:

    Dove si può reperire il “tiosolfato di sodio”?

Aggiungi un commento