Ecco perché camminare scalzi a casa può salvarci la vita

Di - Redazione - 12 Ottobre 2015 in Casa

In molte culture del mondo è abitudine togliere le scarpe prima di entrare a casa. Tuttavia, in Italia questa pratica non è molto diffusa. In questo articolo ti spieghiamo perché è bene camminare scalzi a casa.

Si è parlato molto di questa abitudine negli ultimi anni, tanto da spingere ricercatori ad avviare studi sulle conseguenze dell’usare scarpe negli ambienti chiusi, come le nostre case. I risultati di questi studi consigliano tutti di togliersi le scarpe prima di entrare a casa, ecco perché.

camminare scalziBatteri: Fermati sull’uscio e pensa: dove hai camminato oggi? Forse in un bagno pubblico, ad esempio. I bagni pubblici contengono circa 2 milioni di batteri per pollice quadrato.
Inoltre, sicuramente avrai camminato su un marciapiede, in un ospedale o un ufficio molto trafficato, sul pavimento di un autobus… Di certo non vuoi che quei batteri siano presenti a casa.

Tossine: Esistono moltissime tossine nell’ambiente esterno che possono essere facilmente portate a casa attraverso le scarpe. Erbicidi di frutta e verdura, ad esempio.

Macchie e sporcizia: L’esposizione del nostro pavimento alla sporcizia esterna lo può rovinare col passare del tempo. Inoltre, il pavimento si sporcherà meno, facendo risparmiare tantissimo tempo.

Salute dei piedi: Camminando scalzi, il nostro piede respirerà di più, cosa che non fanno restando chiusi in una scarpa.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento