Falangio: la pianta che depura l’aria di casa, ne basta una per eliminare le sostanze nocive

4 Dicembre 2019 in Casa

Avrai sicuramente sentito parlare o visto il falangio (Chlorophytum comosum), una pianta ornamentale originaria delle foreste tropicali dell’Africa del sud e oggi diffusa in tutto il mondo.

Questa pianta ornamentale, ampiamente disponibile in tutta Italia, è stata segnalata da uno studio della NASA come tra le migliori piante per depurare l’aria di casa.

Il falangio, infatti, riesce ad assorbire e bloccare sostanze tossiche e nocive che, per quanto possa sembrare sorprendente, sono presenti in quasi tutte le nostre case.

Benzene, xilene, formaldeide e monossido di carbonio sono tutte sostanze che vengono rilasciate da vernici, colle e prodotti per le pulizie, di cui le nostre case sono pieni. Il falangio blocca queste sostanze, prevenendo la loro propagazione nell’aria.

Queste sostanze sono state associate a numerose condizioni di salute, come problemi respiratori e, nei casi più gravi, anche di cancro.

Il falangio ha foglie lunghe, di colore verde e con una fascia bianca. La pianta ha bisogno di molta luce e umidità, ma bisogna evitare l’esposizione diretta al sole.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento