La pianta purificatrice più resistente per interni

26 Giugno 2020 in Casa, Giardinaggio

Una delle piante da interno più comune e diffuse è, senza dubbio, il falangio. Il suo nome scientifico è Chlorophytum comosum, ed è conosciuta anche come nastrino e pianta ragno.

Il falangio è una delle piante d’appartamento più resistenti e facili da curare. Ma, oltre ad essere esteticamente gradevole, è anche una delle piante più efficaci nel purificare l’aria di casa.

Negli anni ’80 la NASA condusse uno studio per dimostrare la capacità delle piante di purificare l’aria nelle condizioni più estreme. Il falangio è risultato tra le prime 10 piante più adatte a tal proposito.

Il falangio è eccellente nell’eliminare sostanze nocive presenti nell’aria, come lo xilene, contenuto nel legno dei mobili, e il monossido di carbonio, rilasciato da caldaie, alcuni tipi di stufe e termosifoni.

Il falangio ha bisogno di luce indiretta, e va annaffiato una volta a settimana durante l’inverno e due o tre volte a settimana durante l’estate.

Autore della foto: Flickr/Verdilago

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento